Progetti di Solidarietà 2018 per i 100 bambini di Ouenou (Benin)

Progetti di Solidarietà 2018 per i 100 bambini di Ouenou (Benin)

Progetti di Solidarietà 2018 per i 100 bambini di Ouenou (Benin)

Venerdì 1, Sabato 2, Domenica 3 giugno - MANIAPERTEVERSOLAFRICA • progetto solidarietà 2018 per i bambini di Ouenou (Benin) a cura di grandi e piccini col la collaborazione del Gruppo Missionario di Merano

a cura di grandi e piccini col la collaborazione del Gruppo Missionario di Merano

A Borgoinfesta la solidarietà è tutta da gustare!

Morsi fritti, cocule de pitate, cicore creste, fucazze, pecura stufatasono alcune delle prelibatezze preparatedalledonne di Borgagne per il Borgoinfestae fotografate da Raffaele Puce, i cui scattisono stati raccolti in un calendarioche ne svela anche le ricette.

Un’iniziativa in cui l’amore per la cucina diventa amore per il prossimo e in particolare per bambini e ragazzi che vivono nell’orfanotrofio di Ouenou in Benin.

Insieme alla vendita del calendario 2019 ci sarà l’ormai tradizionale e multicolore Casetta della Solidarietà, un altro modo per contribuire, sfidando la sorte: vinci tu un piccolo oggetto e vincono i bambini di Ouenou.

Il ricavato di entrambe le attività, come di quelle che si svolgono durante l’anno, verrà destinato al progetto di solidarietà 2018: una nuova cucinaper l’orfanotrofio.

Lo scorso anno grazie alla generosità di tanti si è riusciti a costruire un grande pollaio, che insieme all’Orto in Condotta, realizzato in collaborazione con Slow Food, permette di avere il minimo necessario per il sostentamento dei bambini e dei ragazzi orfani. Essi completano i progetti già realizzati, quali l’acquisto di arredo per i dormitori, la realizzazione di bagni, docce e della torretta dell’acqua e l’invio di risorse finanziarie per l’acquisto di cibo e medicinali.

L’Associazione Ngracalati dal 2005 ha stretto un solido rapporto di collaborazione con il Gruppo Missionario di Merano e il suo fondatore Alpidio Balbo, grazie ai quali sono stati portati a termine numerose attività indirizzate al Benin (tre pozzi che portano l’acqua in diversi villaggi) e dal 2009 in particolare all’orfonotrofio di Ouenou, facente parte della diocesi di ‘Ndalì guidata da Mons. Martin Adjou.

Il piccolo borgo autentico di Borgagne e il piccolo Stato del Benin: due mondi così lontani ma resi vicini all’entusiasmo e dalla collaborazione di tutti.

|Piazza Sant’Antonio