GHETONIA diretto da Roberto Licci

GHETONIA diretto da Roberto Licci

GHETONIA diretto da Roberto Licci

Domenica 3 giugno - I GHETONÍA, dal greco vicinato, sono un gruppo di virtuosi musicisti provenienti dalla Grecìa Salentina, di matrice ethno-world music, che nasce negli anni 80 da un’idea di Roberto Licci (voce e chitarra, componente del Canzoniere Grecanico Salentino) e Salvatore Cotardo.

ore 23:00 | piazza Sant’Antonio

Nella musica dei Ghetonìa si intrecciano i canti e melodie tra le due sponde dell’Adriatico, tessiture melodiche e complessità strumentali che si fondono in un raffinatissimo stile senza tempo in cui convergono armonicamente il Salento, la Grecia, l’Epiro, il mondo bizantino, il jazz e la musica contemporanea

Tutti i canti e le composizioni musicali sono state create in modo personale e originale su antichi testi in griko o di poeti greganici più recenti, dove si esalta l’amore, la passione, il lavoro quotidiano, il “discanto”, sempre con una vena nostalgica ereditata dalla cultura ellenica.

Parteciperanno alla serata del 3 di giugno: Roberto Licci – voce e chitarra acustica; Emanuele Licci – voce e chitarra classica; Franco Nuzzo – percussioni; Angelo Urso – contrabbasso; Antonio Cotardo – flauto traverso e Salvatore Cotardo – ance e flauto dolce

Ospite d’eccezione Marco Poeta che con la sua chitarra portoghese si inserirà nelle melodie del gruppo con le note del Fado.

DESCRIZIONE EVENTO

Nel concerto dei Ghetonìa si canta la quotidianità della vita contadina che caratterizza questa zona d’Italia fatta di paesaggi contrastanti dove si fondono la pietra, gli ulivi ed il mare. Canti che accompagnano il lavoro nei campi, la semina, la pesca; e le storie più comuni parlano d’amore, di allegria, di passione ed anche, ovviamente, di disincanto e commiato. A volte, da queste basi, nasce anche la famosa “pizzica”, figlia di antiche feste dionisiache, eredità dell’antica Grecia.