Grico’n Blues

Grico’n Blues

Grico’n Blues

Venerdì 2 giugno - Da un'idea del chitarrista Marco Poeta e di Roberto Licci nasce lo spettacolo "Griko 'n Blues" ...(Quando il blues incontra il Mediterraneo), ovvero il Blues incontra e sposa la melodia del Fado e quella popolare del Salento, meglio, della Grecìa-Salentina!

Perché proprio il blues?!

Ci sembrerebbe quella del blues una realta’  alquanto lontana perlomeno dalle nostre abitudini sia artistiche che sociali, ma a far da filo conduttore e’ LA TERRA…la nostra MADRE TERRA!

Gli antenati del blues vanno cercati tra le “work songs” (canzoni di lavoro) degli schiavi di colore (field hollers) nei canti portuali (stevedore) o dai canti dei manovali (rousta bout), insomma il Blues… un canto che sprigiona sofferenza, fatica, dolore, una musica che sottolinea una particolare condizione di poverta’ e di tribolazioni.

Tutto questo probabilmente il Blues eredito’ la struttura di “call and response”,  cioe’ il canto diviso in chiamata e risposta come ad esempio in tanti nostri canti popolari o meglio negli stornelli ( a dispetto / Botta e risposta).Nel fado per esempio  esiste quel sentimento che i portoghesi chiamano “Saudade” una sorta di nostalgia che incalza la tristezza di un popolo sempre in lotta con il mare… come anche nella Grecia Salentina dove il canto accompagna il lavoro nei campi e sottolinea quei silenzi eterni come eterni sono quei ulivi che hanno fatto  sempre da contorno alla loro vita!

Nello spettacolo “Griko ‘n Blues” tutto questo e’ raccontato dalla straordinaria voce di Roberto Licci, dai fraseggi della chitarra elettrica di Marco Poeta e da una band d’eccezione!

In questo senso si coniuga il Blues con nostro Mediterraneo!

Spettacolo unico nel suo genere che Borgo in Festa vuol proporvi in questa edizione 2017.

CAST  ARTISTICO

GIANLUIGI  MANDOLINI       BATTERIA

MARCO   POETA       CHITARRA

MARCO   MARUMBA       HAMMOND ORGAN

MAURIZIO   SCOCCO       BASSO

ROBERTO  LICCI       VOCE

ROBERTO  GAROFOLO       CHITARRA            

special guest

VALENTINA  GUARDABASSI  voce

Venerdì 2 giugno, ore 23 | Piazza Sant’Antonio