“Grida di Terra” con Nando Popu, a cura di Franco Ungaro

“Grida di Terra” con Nando Popu, a cura di Franco Ungaro

“Grida di Terra” con Nando Popu, a cura di Franco Ungaro

Domenica 4 giugno - con Nandu Popu. C'è bisogno che ripartiamo dalla terra perchè da lì veniamo. C'è bisogno che riparliamo la lingua della terra perchè l'abbiamo dimenticata e dimenticandola le siamo indifferenti. C'è bisogno che ammiriamo le sue estati e le sue primavere, i suoi autunni e i suoi inverni.

C’è bisogno che ripartiamo dalla terra perché da lì veniamo. C’è bisogno che riparliamo la lingua della terra perché l’abbiamo dimenticata  e dimenticandola le siamo indifferenti. C’è bisogno che ammiriamo le sue estati e le sue primavere, i suoi autunni e i suoi inverni.

La terra non sopporta più le nostre cattive azioni e le nostre eccessive ambizioni.  Ascoltiamo quindi i suoi miracoli e i suoi gridi di dolore attraverso le parole e le azioni degli artisti capaci di sentire e condividere gli umori, i desideri e le afflizioni della nostra terra.  Ascoltiamoli  incontrandoci in piazza come su una vecchia aia, seduti sulle balle di paglia tra il cielo d’estate e le viscere della terra.

2 giugno

– ore 22:00-22:30 | centro piazza Sant’Antonio
GRIDA DI TERRA a cura di Franco Ungaro
Gridatori:  Marina Greco e Massimo Vaglio

3 giugno

– ore 22:00-22:30 | centro piazza Sant’Antonio
GRIDA DI TERRA a cura di Franco Ungaro
Ospiti: Marco Santoro Verri

4 giugno

– ore 22:00-22:30 | centro piazza Sant’Antonio
GRIDA DI TERRA a cura di Franco Ungaro
Ospiti: Nando Popu