MASCARIMIRI’ in concerto

MASCARIMIRI’ in concerto

MASCARIMIRI’ in concerto

Claudio “Cavallo” Giagnotti – voice | tamburreddhu (Salento frame drum) | programming | ethnic flutes

Gabriele Martino – voice | mandolin

Matteo Resta – voice | mandola

Alessandro Schito – voice | tamburreddhu (Salento frame drum)

Il nuovo LIVE dal Titolo “TRADIZIONALLL” racchiude Pizziche dal Sapore Arabo andaluso, Tammurriate elettro Gipsy e Tarantelle Punk Tarantolate Il nuovo spettacolo live presenta una miscela di suoni a metà strada tra il concetto di Dance Hall, tipica del Sound System Giamaicano, e la festa tradizionale del Salento, con attenzione rivolta sempre all’espressione vocale Salentina unita ai loop elettronici degli echi di polifonia Salentina e canti sul Tamburreddhu (Tamburo a cornice salentino), continuando cosi l’idea artistica della Tradinnovazione, partita nel 1998.

 

BIO

Mascarimiri
Il progetto Mascarimiri nasce nel 1998, quando due fratelli di origini Rom, Claudio e Cosimo Giagnotti, decidono di fondare il proprio gruppo. Forti dell’esperienza con Terra de Menzu, un collettivo artistico che all’inizio degli anni ’90 ha contribuito alla rinascita della musica tradizionale salentina, creano il gruppo dall’identità inconfondibile – la “Tradinnovazione”.

Claudio “Cavallo” Giagnotti, da sempre il leader e la mente della band, da forma alla sua ricerca e sperimentazione sul suono della musica tradizionale, ridando la vita a lu tamburreddhu (tamburo tipico salentino), unendo il suono acustico delle feste paesane con quello moderno e delle proprie radici gypsy. L’elettronica, il dub, il punk sono i generi principali che entrano nella Tradinnovazone dei Mascarimiri. Il linguaggio viene sperimentato a fine degli anni novanta a Marsiglia grazie agli incontri con i visionari Manu Theron/Lo Cor de la Plana e Sam Karpienia/Dupain.

Negli anni il suono dei Mascarimiri prendere forma, matura e viaggia tra i suoni primordiali e quelli moderni, portando l’idea della “Tradinnovazione” sui palchi dei festival più importanti europei e mondiali .

Con dieci album in studio all’attivo e un’attività concertistica di primo livello, il gruppo di Muro Leccese oggi e’ la band più innovativa dei gruppi di Pizzica Pizzica Salentina.

Anna Cinzia Villani 
Il suo percorso di ricerca mosso da profondo interesse per la memoria sonora e corporea del proprio territorio ha condizionato tutte le sue scelte artistiche, volte a divulgare e salvaguardare caratteristiche e sfumature che in un’epoca di appiattimento e omologazione culturale andrebbero certamente perdute. Già negli anni ’90, mentre collaborava con gruppi storici come il Canzoniere Grecanico Salentino, incontrava abitualmente gli “alberi di canto”, quelle persone che se pungolate con la giusta dose di pazienza e amorevolezza possono trasmettere tradizione e capacità di improvvisazione del canto, del suono e del ballo. La Villani si è impadronita delle tecniche peculiari del canto e dell’intenzione che si cela dietro ai passi della Pizzica pizzica, che rende unici i suoi laboratori didattici in Italia e all’estero.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial