BORGOINCANTO - Suoni di Terra

“Cantando nel Borgo” con Giovanni Avantaggiato

“Cantando nel Borgo” con Giovanni Avantaggiato

Giovanni Avantaggiato, il protagonista con il suo organetto, è una figura emblematica che la tradizione popolare salentina vanta tra i suoi più attivi depositari: cantore ultraottantenne, nato e cresciuto a Corigliano d’Otranto.

“Cantando nel Borgo” con Giulia Poeta

“Cantando nel Borgo” con Giulia Poeta

GIULIA   POETA presenta: "QUELLA  TERRA  CHIAMATA  ALENTEJO" - di  Josè   Saramago con: GIULIA POETA voce  recitante, MARCO   POETA alle chitarre, ROBERTO   LICCI  voce e chitarre
 e special guest: RACHELE    ANDRIOLI    voce

“Cantando nel borgo” con Mattia Vlad Morleo

“Cantando nel borgo” con Mattia Vlad Morleo

Il progetto è il percorso creativo di quest’ultimo anno di lavoro. E’ uno “start up” compositivo che Morleo inizia per circoscrivere il suo spazio all’interno del panorama musicale della musica moderna.

“Cantando nel Borgo” con il Duo Squillante-Tursi

“Cantando nel Borgo” con il Duo Squillante-Tursi

Vacanze, mare, relax ma anche le feste popolari, La scelta dei brani di questo nostro secondo progetto vuole raccontare la nostra bella stagione, in cui le sere si fanno romantiche, i giorni spensierati, le notti intriganti.

Unzapzap Bif band

Unzapzap Bif band

Sabato 3 giugno - L’idea è incentrata sulla valorizzazione dei canti tradizionali salentini con un accompagnamento del tutto singolare, zappe e strumenti agricoli suonati dalla gente del borgo. La voce del popolo contadino diretta dal maestro Luigi MORLEO - ospiti Mauro Squillante e Sante Tursi

Notte delle cento chitarre

Notte delle cento chitarre

Domenica 4 giugno - Una grande orchestra spontanea, in cui percussionisti, cantanti e, soprattutto, tantissimi chitarristi, sono chiamati a suonare insieme una serie di armonie legate alla musica tradizionale diffondendo nel borgo Grida di Terra.

Grico’n Blues

Grico’n Blues

Venerdì 2 giugno - Da un'idea del chitarrista Marco Poeta e di Roberto Licci nasce lo spettacolo "Griko 'n Blues" ...(Quando il blues incontra il Mediterraneo), ovvero il Blues incontra e sposa la melodia del Fado e quella popolare del Salento, meglio, della Grecìa-Salentina!

L’Olmo che Canta

L’Olmo che Canta

Canterà anche quest'anno? Si perché il grande olmo non si presta a programmazioni ma a momenti dettati dal bisogno di abbracciare ed essere abbracciati sotto la sua grande chioma all'ombra delle notti di BIF. Qui si raccolgono e prendono forma le ultime energie sonore di musici, cantori e danzatori.

“Cantando nel BORGO” con Nicola Briuolo

“Cantando nel BORGO” con Nicola Briuolo

Venerdì 2, Sabato 3, Domenica 4 giugno - Cantando nel borgo è un festival nel festival. Musicisti e cantastorie veterani saranno affiancati da giovani promesse e da momento e spazi musicali lasciati all'improvvisazione. Piccole corti e piazzette, nel percorso che ruota nel cuore del borgo, faranno da sfondo a questo viaggio nel viaggio di BIF. Chi saranno i protagonisti.....? Scoprilo cliccando

“D’amorë e dë sdegnë ” – Canti e balli delle Puglie allo stato brado

“D’amorë e dë sdegnë ” – Canti e balli delle Puglie allo stato brado

Venerdì 2, Sabato 3, Domenica 4 giugno - Grintoso e affiatato gruppo di giovani suonatori, cantatori e ballatori, nato in situazioni di feste rituali, questue, serenate e momenti conviviali, accomunato dalla passione per la musica tradizionale di contadini e pastori.

Migranti 2.0 con interprete LIS

Migranti 2.0 con interprete LIS

Domenica 4 giugno - Orchestrato dal maestro Luigi Morleo e donato a BIF dal Festival dei Popoli di Bari, ospite Enza Pagliara. Il progetto MIGRANTI 2.0 vuole essere una strategia musicale che si avvale di un coro formato da diverse culture: senegalesi, congolesi, peruviane, brasiliane, filippine. Saranno, quindi, selezionati 4/5 gruppi di culture diverse, ogni gruppo formato da uomini e donne.

Orchestra Popolare di Via Leuca

Orchestra Popolare di Via Leuca

Sabato 3 giugno - Musiche e danze di ogni dove - L’orchestra è il risultato di un lungo periodo di ricerca musicale e antropologica tenutasi nel quartiere Leuca della città di Lecce in collaborazione con il LUA per il progetto di rigenerazione urbana.

BORGO NARRANTE - Voci di Terra

“Racconti di Terra” con Raffaella Verdesca, a cura di W. Vedruccio

“Racconti di Terra” con Raffaella Verdesca, a cura di W. Vedruccio

Domenica 4 giugno - con Raffaella Verdesca, a cura di Wilma Vedruccio. Raccogliere le voci che provengono dalla terra e dalle creature senza voce il compito. Più che un compito una urgenza, una necessità dell'anima, in questo nostro vivere la contemporaneità.

“Racconti di Terra” con Gli amici Delle “Scrasce”, a cura di W. Vedruccio

“Racconti di Terra” con Gli amici Delle “Scrasce”, a cura di W. Vedruccio

Sabato 3 giugno - con gli Amici delle "Scrasce", a cura di Wilma Vedruccio. Raccogliere le voci che provengono dalla terra e dalle creature senza voce il compito. Più che un compito una urgenza, una necessità dell'anima, in questo nostro vivere la contemporaneità.

“Grida di Terra” con Nando Popu, a cura di Franco Ungaro

“Grida di Terra” con Nando Popu, a cura di Franco Ungaro

Domenica 4 giugno - con Nandu Popu. C'è bisogno che ripartiamo dalla terra perchè da lì veniamo. C'è bisogno che riparliamo la lingua della terra perchè l'abbiamo dimenticata e dimenticandola le siamo indifferenti. C'è bisogno che ammiriamo le sue estati e le sue primavere, i suoi autunni e i suoi inverni.

“Grida di Terra” con Marco Santoro Verri, a cura di Franco Ungaro

“Grida di Terra” con Marco Santoro Verri, a cura di Franco Ungaro

Sabato 3 giugno - con Marco Santoro Verri. C'è bisogno che ripartiamo dalla terra perchè da lì veniamo. C'è bisogno che riparliamo la lingua della terra perchè l'abbiamo dimenticata e dimenticandola le siamo indifferenti. C'è bisogno che ammiriamo le sue estati e le sue primavere, i suoi autunni e i suoi inverni.

“Grida di Terra” con Marina Greco e Massimo Vaglio, a cura di Franco Ungaro

“Grida di Terra” con Marina Greco e Massimo Vaglio, a cura di Franco Ungaro

Venerdì 2 giugno - con Marina Greco e Massimo Vaglio. C'è bisogno che ripartiamo dalla terra perchè da lì veniamo. C'è bisogno che riparliamo la lingua della terra perchè l'abbiamo dimenticata e dimenticandola le siamo indifferenti. C'è bisogno che ammiriamo le sue estati e le sue primavere, i suoi autunni e i suoi inverni.

“Racconti di Terra” con Franco Arminio, a cura di W. Vedruccio

“Racconti di Terra” con Franco Arminio, a cura di W. Vedruccio

Venerdì 2 giugno - con Franco Arminio, a cura di Wilma Vedruccio. Raccogliere le voci che provengono dalla terra e dalle creature senza voce il compito. Più che un compito una urgenza, una necessità dell'anima, in questo nostro vivere la contemporaneità.

BORGO Laboratori, Scampagnate, Escursioni

GUSTA LA COSTA – Escursioni in barca (su prenotazione)

GUSTA LA COSTA – Escursioni in barca (su prenotazione)

Sabato 03 giugno - in mattinata. Escursione in barca con aperitivo salentino lungo la costa delle Marine di Melendungo a partire da San Foca per arrivare a Roca li posti dove ammirare la Grotta della Poesia fino alla scogliera alta e impervia di Torre dell’Orso, dove si può ammirare la sua famosa baia dal mare per giungere infine a Sant’Andrea.

PAESEGGIANDO nel borgo con il paesologo Franco Arminio

PAESEGGIANDO nel borgo con il paesologo Franco Arminio

Venerdì 2 giugno - Una passeggiata culturale nel borgo con il paesologo Franco Arminio.

Borgo scampagnata nel Bosco de li ‘Nutari

Borgo scampagnata nel Bosco de li ‘Nutari

Domenica 4 giugno - Una festa per grandi e piccini riparati dalle fresche fronde dello storico bosco de li Nutari, che dal centro del paese si raggiungerà a piedi o in bicicletta per ammirare gli ulivi che cingono come in un abbraccio Borgagne.

A cavallo tra macchia mediterranea e mare (su prenotazione)

A cavallo tra macchia mediterranea e mare (su prenotazione)

Domenica 4 giugno - Passeggiata a cavallo lungo la scogliera alla scoperta della macchia mediterranea e delle meraviglie nascoste delle coste delle marine di Melendugno.A cura di Associazione Ngracalati in collaborazione con Maneggio Malepezza.

Passeggiata tra le “scrasce” e visita all’Ortorganico di Borgagne

Passeggiata tra le “scrasce” e visita all’Ortorganico di Borgagne

Sabato 3 giugno - Insieme a Wilma Vedruccio percorrendo stradine di campagna alla ricerca di quella biodiversità naturale tipica delle campagne salentine. La passeggiata avrà come tappa finale l'ORT🍅RGANICO ngracalati di Borgagne che per l'occasione sarà inaugurato.

Mani in pasta – Laboratorio di Pasta Fresca

Mani in pasta – Laboratorio di Pasta Fresca

Sabato 3 giugno - Mini corso per apprendere dalle sapienti mani delle donne borgagnesi le tecniche di realizzazione di ricche, maccarrui e sagne ncannulate, formati di pasta tipici della tradizione salentina. Al termine del workshop sarà possibile degustare un piatto tipico preparato con i formati di pasta tradizionali.

Visita Guidata: natura, archeologia lungo la costa adriatica (su prenotazione)

Visita Guidata: natura, archeologia lungo la costa adriatica (su prenotazione)

Sabato 3 giugno - Una visita guidata presso l'Area Archeologica di Roca Vecchia, uno dei più importanti siti archeologici d'Europa, testimone della sua importanza e centralità nel Mediterraneo.

Laboratorio  “panari e canisci” a cura di Bruno De Carlo

Laboratorio “panari e canisci” a cura di Bruno De Carlo

Venerdì 2 giugno - Realizzazione di panari e canisci con spiegazione delle tecniche di intreccio utilizzando materiali salentini come l'ulivo, la fillirea, il lentisco, il mirto, il salice e il melograno. Durante il workshop i turisti saranno coinvolti in prima persona per apprendere al meglio la tecnica e le varie fasi di lavoro.

BORGODITERRA - Terra Sostenibile

Ortometraggi

Ortometraggi

Frammenti di immagini, interviste, documentari e video pescati dal web che danno voce a denunce, speranze e volontà di cambiare il corso delle cose. Non più l'uomo al centro del pianeta ma la terra.

“Gusto Guidato” tra vini, ortaggi e storie.

“Gusto Guidato” tra vini, ortaggi e storie.

Frutti della terra, frutti dell'uomo. Ecco i nostri incontri di degustazione dei vini verteranno proprio su ciò che la terra ci dà: l'uva e l'uomo trasforma: il vino.

Mercatino dell’Agricoltura Sostenibile

Mercatino dell’Agricoltura Sostenibile

Venerdì 2, Sabato 3, Domenica 4 giugno - Uno spazio per presentare sì i propri prodotti ma soprattutto le proprie scelte di vita. Lì dove la vita stà alla terra come la terra stà a rigenerare il nostro futuro. Storie di un'agricoltura sostenibile raccontate da contadini che più che il bisogno di essere sostenuti hanno il bisogno di condividere e contagiare.

BORGO ARTE - Espressioni di terra

Atlante speciale Borgagne

Atlante speciale Borgagne

Venerdì 2 giugno e Domenica 4 giugno - Performance di Tarshito con voce di Tiziana Portoghese, musiche composte e suonate da Francesco Palazzo e immagini di Luca Desiderato.

Voci e Figure di Terra Salentina di Vito Russo

Voci e Figure di Terra Salentina di Vito Russo

Venerdì 2, Sabato 3, Domenica 4 - Torna Vito Russo a Borgagne e ci torna alla grande, con opere che rivelano l’estetica con equilibrio ed armonia. Con questa mostra, l’artista propone le sue ricerche di materiali locali, come le pietre dure del Salento che tratta con le tecniche di lavorazione del marmo, i legni e le terrecotte.

“Salento’s Lies” di Salvatore Rizzello

“Salento’s Lies” di Salvatore Rizzello

Venerdì 2, Sabato 3, Domenica 4 giugno - Poter riconoscere la bellezza significa poter cambiare il mondo! l’uomo si nutre continuamente di “bellezza” senza accorgersene; SE DOVESSE SCOMPARIRE TUTTO IL BELLO DEL MONDO l’uomo morirebbe il giorno dopo!!

“DU” di Luigi Zocchi

“DU” di Luigi Zocchi

Tutte le sere, Vico della Torre dell'Orologio - "Du" di Luigi Zocchi - La composizione dell’opera è formata da dei pannelli modulari diversamente dipinti. DU è l’acronimo del ossimoro Diversamente Uguali ed è dedicata a tutte le diversità sia di razza, di religione, di cultura, di sesso, ecc.

“Olio Amaro” mostra fotografica di Emilio Nicolì

“Olio Amaro” mostra fotografica di Emilio Nicolì

Negli ultimi anni gli ulivi sono stati al centro delle cronache e dei nostri pensieri. Con questo percorso, fatto di immagini, voglio raccontare quello che sta mortificando la nostra terra, mettendo in evidenza quello che era, quello che è ora e, cercando di prevedere, quello che sarà il suo futuro.

“Voci di Terra” Scultura estemporanea sotto l’olmo

“Voci di Terra” Scultura estemporanea sotto l’olmo

Voci di Terra è una scultura in pietra leccese che nasce dall'immagine di un tronco reciso. Essa incarna perfettamente la condizione di molti dei nostri ulivi, ai quali la Xylella ha tolto la vita. La scultura prevede al centro del tronco un oliva dorata perche l'olio è, e sarà sempre, l'oro del nostro Salento.

“All’incontro incosciente” di Gianni Chiriatti

“All’incontro incosciente” di Gianni Chiriatti

Il cane è arrabbiato con l'uomo e anche col dottore. "All'incontro incosciente" è l'interpretazione artistica delle voci di terra di Gianni Chiriatti, artista borgagnese.

“Versi alle finestre” a cura di Carlo Conversano

“Versi alle finestre” a cura di Carlo Conversano

E’ un percorso itinerante alla scoperta di frasi e detti popolari generati dal ricordo, dalla tradizione e dalla passione per la terra. E' un invito a cercare, trovare, volgere lo sguardo verso le finestre e soffermarsi sulle righe autentiche di un’anima semplice.

BORGOFRATELLANZA

Un Pollaio per l’orto dei 100 bambini di Ouenou

Un Pollaio per l’orto dei 100 bambini di Ouenou

I fondi raccolti saranno finalizzati alla realizzazione di un grande pollaio all'interno dell'orto di Ouenou che nasce per il sostentamento alimentare ed economico del Centro di accoglienza orfani Santa Maria di Ouenou.

Progetti di Solidarietà per i 100 bambini di Ouenou (Benin)

Progetti di Solidarietà per i 100 bambini di Ouenou (Benin)

Venerdì 2, Sabato 3, Domenica 4 giugno - MANIAPERTEVERSOLAFRICA • progetto solidarietà 2017 per i bambini di Ouenou (Benin) a cura di grandi e piccini col la collaborazione del Gruppo Missionario di Merano

BORGOGUSTO

Ritornano le Bancarelle del Gusto – Enogastronomia

Ritornano le Bancarelle del Gusto – Enogastronomia

Venerdì 2, Sabato 3, Domenica 4 giugno - Come non essere attratti dal profumo intenso di pietanze che sanno di questa terra! Piatti poveri ma ricchi di vissuto. Piatti che un tempo passavano da casa in casa, da comare a comare quale frutto di condivisione profonda e di reciproco gusto nel donare sapori di vita semplice, di vita contadina.

“Gusto Guidato” tra vini, ortaggi e storie.

“Gusto Guidato” tra vini, ortaggi e storie.

Frutti della terra, frutti dell'uomo. Ecco i nostri incontri di degustazione dei vini verteranno proprio su ciò che la terra ci dà: l'uva e l'uomo trasforma: il vino.